30 Maggio 2024
Recensioni

Giovanni Tognotti – operatore

Ho letto il libro “Psichiatria da protagonisti“.

Devo dire che la prima impressione, confermata da una seconda analisi, è quella di trovarmi di fronte ad un documento che ha la capacità di raccontare in modo diretto e coinvolgente quanto sia fondamentale un certo approccio alla malattia mentale per dare senso ed efficacia alla cura.

Il modo con cui quest’esperienza è stata narrata agevola la possibilità di capire meglio il percorso di una persona attraverso la sua malattia e il progetto di cura con punti di vista privilegiati che arrivano diretti come un fuso al cuore del problema, colpiscono, tramortiscono per la semplicità con cui vengono spiegati tramite la puntuale descrizione dei dialoghi.

Chiunque legga si rende conto di essere di fronte ad un manuale che con dovizia di particolari indica quali cure abbisogna chi è affetto da un momento di fragilità mentale. Non vengono menzionati criteri di classificazione con astruse sigle ingabbiatrici ma viene piuttosto declinato uno stile di vita improntato alla salute mentale con soluzioni pratiche ai reali problemi che chi passa questo momento difficile ha vissuto sulla propria pelle pagandone un prezzo spesso elevatissimo.

Non far tesoro di queste esperienze è come gettare alle ortiche una Fenice!

Da collaboratore del Servizio di salute mentale penso che questa lettura sia indicata a tutti quelli che come me vi operano, a quelle persone che gravitano attorno a questo mondo, proponendo la visione anche a tutti quei cittadini che hanno a cuore la propria e l’altrui salute mentale.

Questa raccolta è da considerarsi come un buon manuale da tenere nel cassetto e da rispolverare ogni tanto per ricordarsi che far parte di un Servizio, qualsiasi ruolo si ricopra, significa essere servitori e che la vera essenza delle professioni di cura è di tenere al centro la persona, la sua reale promozione, il suo autentico protagonismo in una relazione dialogica rispettosa, contaminante e costruttiva.

Consiglio la lettura a chiunque abbia voglia di aprire la propria mente e il proprio cuore alla vita!

Giovanni Tognotti – operatore del Servizio di salute mentale di Trento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *